Il Salento è ricco di luoghi da visitare che, in tutte le stagioni, sfoggiano particolari e colori differenti. La primavera, come è risaputo, è la stagione che maggiormente cattura per la vivacità di profumi e tinte, date dalla nascita dei nuovi fiori.

 

La provincia di Lecce ha una vastità di aree naturali e di località che, durante i mesi primaverili, colpiscono ancor più con la loro bellezza. Durante una vacanza al Villaggio Corte del Salento, potrete approfittare per ammirare alcune meraviglie del Salento, colte nelle atmosfere primaverile: scopriamo insieme quali!

Una vacanza primaverile nel Salento

Non è detto che il Salento sia solo una meta estiva, nonostante sia famosa per il suo mare azzurro e trasparente che attrae ogni anno centinaia di migliaia di turisti. Anche durante le altre stagioni, questa Terra sa catturare l’attenzione grazie alla sua bellezza. In primavera, le zone salentine, ricche di storia e di bellezze artistiche, sono avvolte da atmosfere rilassanti e colorate, ideale per immergersi in questi luoghi e viverli fino in fondo.

Il simbolo e il cuore del Salento è Lecce: i raggi del sole accarezzano e risaltano le straordinarie decorazioni barocche dei suoi palazzi e delle sue Chiese, che sembrano ancor più "ricami di pietra leccese". È il caso della Basilica di Santa Croce, costruita tra '500 e '600, che è un vero tripudio di colonne, rosoni, statue, bordature di fiori e foglie, merlature con lavorazioni certosine, figure antropomorfe e d'animali: tutto in una facciata stupefacente.

La primavera, con la festa del papà e l'arrivo della Pasqua, è anche il periodo dove vivere le tradizioni e assaporare i piatti tipici in occasione di storiche sagre. Tra le varie leccornie, vanno annoverate senza dubbio le zeppole della festa di S. Giuseppe, oppure la caratteristica Cuddura (dal greco "corona"), un piatto tipico del Salento costituito da una ciambella con uova sode, di buon auspicio per la fertilità.

Uno degli appuntamenti più attesi della primavera salentina è senza dubbio la sagra delle Mule, che si tiene la II domenica di Quaresima, presso Sternatia, un paese nelle vicinanze di Lecce, dove oltre ad assaggiare i piatti tipici, potrete anche visitare al mercato di bestiame e di artigianato locale. A maggio, a Minervino, c'è invece la sagra "de u caso e onguli", cioè del formaggio e delle fave verdi.

Una passeggiata nelle campagne del Salento

Certamente, la primavera è la stagione ideale per lasciarsi affascinare dalle campagne del Salento, dove riscoprire non solo una natura incontaminata, ma anche l'arte rupestre e contadina, intervallata da incontri divertenti.

Nella periferia di Calimera, ad esempio, vi imbatterete nella piccola chiesa di S. Vito, risalente al '400. Si tratta di un edificio spoglio che all'interno conserva una pietra con un buco di epoca paleocristiana, considerata simbolo della fertilità. L'usanza vuole che toccandola o passandoci attraverso il lunedì di Pasqua (anche se ha un diametro di soli 30 cm), si acquista tale "beneficio".

Diverse sono le chiese rupestri, alcune delle quali abbandonate, che conservano affreschi e opere di grandissimo pregio ma, nel cuore delle campagne salentine, non mancano anche i menhir e i dolmen, antichi monumenti funebri, di antichissima origine, che potreste incontrare camminando lungo i sentieri sterrati o sui prati.

All'ombra degli ulivi nodosi e secolari, infine, potrete ammirare numerose masserie antiche, alcune abbandonate, altre invece sapientemente restaurate dove oggi si può apprendere qualcosa delle tradizioni salentine relative alla lavorazione dell’olio, ad esempio, o della pasta fatta in casa. Lo stesso si può dire delle pajare, costruite con la tecnica dei muretti a secco, che spesso si trovano anche a delimitare i sentieri o le proprietà, dove qualcuno si dedica ancora a lavorare la terra e a raccogliere i frutti.

Vi sorprenderete della luce e del sole che qui riscalda anche a primavera e che renderà gradevole il primo accenno di abbronzatura. La campagna salentina si alterna tra prati, uliveti e ampie distese di vigneti, dove si producono raffinati vini famosi in tutto il mondo, come il Negroamaro o il Primitivo.

Prenota la tua vacanza

Nome *
Campo non valido

Cognome *
Campo non valido

Email *
Campo non valido

Dal *
Campo non valido

Al *
Campo non valido

Adulti *
Inserire un numero valido

Bambini
Inserire un numero valido

Età bambini
Inserire le età separate da virgola

Messaggio
Inserire un messaggio

Privacy *
Accetta la privacy

Accetto la normativa sulla privacy regolata dal dlgs 30 giugno 2003, n. 196

Voglio ricevere offerte, promozioni e informazioni pubblicitarie

TripAdvisor