La costa adriatica dell'alto Salento ospita una delle dieci piscine naturali più belle del mondo, ossia la Grotta della Poesia, un prodigio della natura sorto dalla forza inarrestabile delle acque marine.

La grotta sorge nella località di Roca Vecchia, nel comune di Melendugno in provincia di Lecce, a metà strada tra Torre dell'Orso e San Foca.

Le acque blu cristallino della costa delle Marine di Melendugno sono state ripetutamente oggetto di molteplici riconoscimenti quali la Bandiera Blu e le "5 vele di Legambiente".

Il nome della grotta deriverebbe dal termine greco-medievale di poesia che indicava una sorgente di acqua dolce, ma la tradizione popolare attribuirebbe l'appellativo di Grotta della Poesia a una leggenda. Si narra che in tempi remoti una bellissima principessa facesse il bagno nelle limpide acque della cavità naturale e che la sua bellezza avesse attirato a Roca numerosi poeti che dedicarono i propri versi alla misteriosa fanciulla.

L'impareggiabile bellezza naturale di Grotta della Poesia

L'enorme vasca di circa 600 metri quadrati sorse dall'azione erosiva del mare che continuò a plasmarne e a mutarne l'aspetto nel corso del tempo.

La copertura della grotta infatti crollò per via dell'impetuosa forza delle acque marine donando alla cavità il suo inconfutabile aspetto di piscina naturale. L'assenza di una volta consente di dominare dall'alto della strada l'intero panorama offerto dalla bellezza suggestiva delle acque, degli scogli e degli anfratti che compongono la grotta aperta.

Collegata da un canale sotterraneo al mare, la grotta consente l'ingresso ai suoi visitatori in barca o a nuoto. La scogliera di facile accesso rafforza la sensazione di essere immersi in un paesaggio naturale e incontaminato.

La Grotta della Poesia dispone di numerosi punti dotati di scale naturali scavate nella roccia per poter accedere all’acqua calme e trasparenti della sua cavità. Non mancano inoltre delle rampe che, collocate a ridosso della grotta, consentono di effettuare dei tuffi mozzafiato di diversi metri. La grotta offre anche l'emozionante esperienza di scoprire, muniti di una torcia, la buia cavità dell'adiacente grotta cui si accede da uno stretto passaggio interno.

Le testimonianze storiche di Grotta della Poesia

Oltre ad offrire l'immersione in un contesto naturale paradisiaco, la grotta salentina mostra ai suoi visitatori le testimonianze di un passato risalente all'epoca preistorica.

Le sue pareti recano numerose iscrizioni, tutt'oggi in fase di studio da parte degli esperti, che risalgono a diverse epoche. Le iscrizioni in lingua messapica si alternano a quelle greche e latine. Alcune di esse hanno rivelato che la grotta fu adibita in passato a luogo di culto del dioThator Andirahas.

Nei pressi di Grotta della Poesia è stata inserita un'area archeologica che offre una vasta panoramica sulle testimonianze archeologiche e speleologiche rinvenute all'interno della cavità.

Nelle vicinanze vi sono ulteriori siti storici di notevole interesse quali l'antico abitato di Roca Vecchia di cui sono ancora visibili i resti delle mura, delle abitazioni e del castello medievale che si affaccia sul mare. Dalla grotta è inoltre possibile intravedere la torre di avvistamento del '500.

 

 

Prenota la tua vacanza

Nome *
Campo non valido

Cognome *
Campo non valido

Email *
Campo non valido

Dal *
Campo non valido

Al *
Campo non valido

Adulti *
Inserire un numero valido

Bambini
Inserire un numero valido

Età bambini
Inserire le età separate da virgola

Messaggio
Inserire un messaggio

Privacy *
Accetta la privacy

Ho preso visione e dichiaro di accettare la politica sulla privacy (Art. 13 d. Lgs. N. 196/2003 e Artt 13-14 Reg. UE 2016/679)

Sì, voglio iscrivermi alla newsletter per ricevere le offerte esclusive di Corte Del Salento. Per questo presto il consenso al trattamento dei dati personali.

TripAdvisor