Alla scoperta di Otranto, la perla del Salento

Alla scoperta di Otranto, la perla del Salento

Staff Corte del Salento Staff Corte del Salento 9 Agosto 2019 Salento & Dintorni

Qualche curiosità

Otranto è situata sulla costa adriatica ed è il comune più orientale d’Italia. Le sue origini sono legate alle tante popolazioni mediterranee che si sono susseguite nei secoli tra cui i Greci, i Romani, i Messapi, i Bizantini, gli Aragonesi e, come molte città del Sud Italia, anche dai Normanni.

Tutti hanno lasciato delle tracce del loro passaggio ed è questo dettaglio che rende Otranto un luogo ideale per il visitatore comune ma anche per lo storico, l’artista, l’appassionato di tradizioni e folklore e naturalmente i buongustai.

Molti gli eventi culturali organizzati a Otranto tra cui ricordiamo l’Alba dei Popoli che include musica, arte, spettacolo e cultura.

Cosa fare e vedere a Otranto

Oltre al già citato castello normanno, non mancate di visitare la bellissima cattedrale che custodisce al suo interno il favoloso mosaico medievale opera del monaco Pantaleone che ricopre le tre navate della chiesa.

Interessanti le catacombe di San Giovanni e le antiche cripte medievali tra cui spiccano quella di San Nicola e quella del Padreterno.

Meritano una visita anche il palazzo dei Mori, situato sul porticciolo di Otranto e il cinquecentesco Palazzo Lopez; non dimenticate di includere nel vostro tour la Torre Alfonsina e le possenti mura risalente al medioevo normanno.

Per gli amanti della natura, l’incredibile laghetto di bauxite è un gioiello davvero unico incastonato in un panorama mozzafiato. Per gli amanti della buona cucina, provate il tortino di melanzane, lo scapece, la focaccia pitilla e i deliziosi pasticciotti.