Le spiagge più belle della costa ionica

Le spiagge più belle della costa ionica

Staff Corte del Salento Staff Corte del Salento 25 Agosto 2019 Salento & Dintorni

Litorale sabbioso

Le spiagge più ambite sono soprattutto in Puglia. Tra le più note spiagge del Salento ci sono Porto Cesareo con la riserva naturale, in cui si trova l’antistante località marina di Torre Lapillo, chiamata così per la presenza di una torre alta 17 metri.

Questa zona costiera è anche molto conosciuta per la barriera corallina e la sabbia sottile e bianca ideale per gli amanti dello snorkeling.

Al centro del versante ionico, Gallipoli è tra le mete turistiche Salentine che negli ultimi anni conta il maggior numero di turisti provenienti da tutti il mondo, soprattutto per gli intrattenimenti e per le spiagge attrezzate che possono ospitare un numero molto alto di turisti riuscendo però a garantire un paesaggio mozzafiato.

Lungo la costa Salentina padroneggia la lunghissima spiaggia di Torre Pali, riconoscibile soprattutto per la rinomata Pescoluse, conosciuta come “le Maldive del Salento“, e Torre Vado con acqua basse e limpide ideali per i più piccoli o per fare indimenticabili passeggiate ammirando il tramonto.

Litorale roccioso

Per gli amanti delle rocce, antistante dalla località balneare di Gallipoli, si trova Porto Selvaggio, insenatura all’interno della macchia mediterranea dove vi è l’incontro tra rocce e pineta.

Proseguendo sul Salento meridionale il litorale di Santa Maria di Leuca permette un ingresso al mare molto facilitato nonostante la presenza di rocce e moli che dal paese arrivano fino alla costa. La spiaggia ha anche delle piccole zattere in cui è possibile prendere il sole all’interno di piccoli stabilimenti balneari.