Notte della Taranta 2019: scopri le info sull’evento dell’estate salentina

Notte della Taranta 2019: scopri le info sull’evento dell’estate salentina

Staff Corte del Salento Staff Corte del Salento 18 Luglio 2019 Salento & Dintorni

Le origini della Taranta

La Taranta è quel ballo coinvolgente che, al ritmo frenetico di tamburelli e canti, fanno ballare leggiadre fanciulle i cui vorticosi movimenti incantano e coinvolgono chiunque le ammiri, proprio come avviene nel corso della Notte della Taranta.

Le danze ricordano le antiche contadine che, mentre mietevano il grano, venivano punte dalle tarantole cadendo in preda a spasmi, dolori e catalessi: l’unico modo per destarsi e guarire era danzare freneticamente, girando su sé stesi e sudando fino allo sfinimento.

Da fenomeno di nicchia, tramandato principalmente nella splendida Grecìa Salentina, la Taranta si poi è diffusa tanto da conquistare estimatori a livello nazionale e internazionale, anche grazie al contributo del Festival della Taranta.

L’edizione 2019

Il Festival della Taranta nasce nel 1998 come festival itinerante di musica popolare e si diffuse con lo scopo di valorizzare la musica tradizionale salentina, con curiose commistioni con altri generi musicali quali il jazz e il rock.

Quest’anno il festival parte il 3 agosto, toccando numerosi borghi tra i più belli del Salento tra i quali Calimera, Galatina e Martignano: l’apice del festival si tocca il 24 agosto a Melpignano con la Notte della Taranta ovvero il Concertone.

Il maestro concertatore della ventiduesima edizione del 2019 sarà Fabio Mastrangelo, direttore della Russian Philharmonic di Mosca. Le coreografie saranno di Davide Bombana mentre tra i più attesi ospiti nazionali figurano artisti del calibro di Elisa e Gué Pequeno.

Chi non riuscirà a raggiungere la cittadina salentina per godersi la magia della Taranta dal vivo, potrà guardare lo spettacolo in tv dove sarà trasmesso in diretta su Rai2 dietro la conduzione di Stefano De Martino e Belen Rodríguez.