Il Salento è la meta ideale per trascorrere una breve vacanza in occasione del 25 aprile. Oltre a godere della bellezza naturale della costa adriatica, è possibile visitare città come Lecce e Otranto, note anche dal punto di vista storico e artistico.

 

Un tuffo nella storia, tra Lecce e Otranto.

Lecce è spesso definita come la “Firenze del sud” poiché, come il capoluogo toscano, è un tripudio di arte architettonica e, nello specifico, barocca. Tuttavia Lecce è una cittadina inimitabile nel suo genere. E ciò che la rende unica è la calorosità dei salentini.

L'imponenza di chiese e palazzi, come la Basilica di Santa Croce, il Palazzo dei Celestini, il Castello Carlo V fino alle chiesette greche disseminate nella cittadina, viene mitigata dalla gentilezza e dalla cordialità della gente. Una volta passate le tre porte (Porta Napoli, Porta San Biagio o Porta Rudiae) che permettono di entrare all'interno delle antiche mura, il visitatore sarà letteralmente rapito: decorazioni sgargianti, colori intensi della pietra leccese, botteghe artigianali, monumenti, chiese, edifici storici e molto altro ancora compongono scorci di suggestioni ed emozioni.

A poco più di 40km da Lecce, sorge un'altra cittadina dall'incredibile fascino: Otranto, conosciuta anche come la città dei Martiri, ponte tra Occidente e Oriente. È dalla Porta Alfonsina che si accede al borgo antico della città fortificata. La posizione geografica ha fatto sì che Otranto sia stata teatro di invasioni e conflitti; infatti diversi popoli si sono alternati nel controllo della città. I tesori artistici, la cultura e le opere architettoniche portano i segni di questi passaggi.

I monumenti imperdibili della cittadina sono il Castello Aragonese, antica fortezza militare fatta costruire da Fernando I D’Aragona tra il 1485 e il 1498, la Cattedrale di Santa Maria Annunziata, risalente al XI secolo, e la Chiesetta di San Pietro, nota per la ricchezza degli affreschi custoditi.

Angoli di paradiso: le marine di Melendugno

Oltre ai tesori artistici, le tradizioni, il folklore e la gastronomia nei dintorni di Otranto, vi sono degli splendidi scenari naturali. Tra i tanti litorali magici, ci sono le marine di Melendugno premiate dalla Bandiera Blu e dalle Cinque Vele di Legambiente.

Il litorale delle marine di Melendugno, situato nella parte centro-orientale del Salento e delimitato da Torre Specchia e Torre Sant’Andrea, è costellato da spiagge, calette, dune, insenature, isolette e faraglioni. I luoghi degni di nota sono molti: dalla Baia dei Turchi, ai Laghi Alimini, dalla Grotta degli Amanti alla Grotta della Poesia Torre, dalla Torre di Sant’Andrea fino alla Torre dell’Orso.

Sabbia bianca, mare cristallino, roccia calcarea e macchia mediterranea caratterizzano quegli angoli da sogno.

Soggiornare nel Villaggio Corte del Salento.

Nonostante Lecce, Otranto e le marine di Melendugno siano vicine tra loro è opportuno scegliere un luogo strategico in cui soggiornare. Il Villaggio Corte del Salento, situato nelle vicinanze di Torre Dell’Orso, la più famosa delle marine di Melendugno, è la meta ideale per il ponte del 25 aprile.

Immerso nel verde e a pochi km da Otranto e Lecce, il villaggio a quattro stelle è dotato di tutti comfort: dai campi da tennis alla piscina, dalle aree gioco per i più piccoli alla piscina, fino all'anfiteatro con gli spettacoli organizzati dallo staff.

Prenota la tua vacanza

Nome *
Campo non valido

Cognome *
Campo non valido

Email *
Campo non valido

Dal *
Campo non valido

Al *
Campo non valido

Adulti *
Inserire un numero valido

Bambini
Inserire un numero valido

Età bambini
Inserire le età separate da virgola

Messaggio
Inserire un messaggio

Privacy *
Accetta la privacy

Accetto la normativa sulla privacy regolata dal dlgs 30 giugno 2003, n. 196

Voglio ricevere offerte, promozioni e informazioni pubblicitarie

TripAdvisor